Pasta frolla senza glutine

img_9240

Il tema delle intolleranze è sicuramente molto attuale e degno di nota. Quella più comune è sicuramente l’intolleranza al glutine insieme a quella al lattosio.

La maggior parte di noi non si pone il problema perché può mangiare tranquillamente tutto senza particolari problemi. Per gli intolleranti questo non vale e quindi si è cercato di aggirare l’ostacolo creando  una serie di ricette dedicate.

Alcuni tra i più grandi pasticceri italiani hanno fatto delle intolleranze il loro punto di forza, come ad esempio Luca Montersino, che ho avuto il piacere di incontrare durante il mio percorso formativo.

Faccio riferimento proprio a lui per la prima delle due ricette che vorrei proporvi. Il risultato sarà incredibilmente simile a quello del prodotto con la presenza di glutine. Non vi resta che provare…

Pasta frolla senza glutine (Luca Montersino)
163g farina di riso
100g farina di mais (fumetto)
12g amido di mais
150g burro
170g zucchero a velo
2g lievito per dolci
92g tuorlo
15g latte intero
la scorza di un limone o 1/2 bacca di vaniglia (aggiunta personale)
  • LAVORATE IL BURRO MORBIDO CON LO ZUCCHERO A VELO E GLI AROMI
  • UNITE POI LE FARINE MISCELATE INSIEME AL LIEVITO E ALL’AMIDO DI MAIS
  • TERMINATE INFINE CON I TUORLI ED IL LATTE
  • UNA VOLTA OTTENUTO UN IMPASTO SODO, RIPONETELO IN FRIGORIFERO COPERTO CON DELLA PELLICOLA E LASCIATELO RIPOSARE PER QUALCHE ORA, MEGLIO TUTTA LA NOTTE.

Vi suggerisco anche la ricetta di Leonardo di Carlo, ottima anche per l’aggiunta della farina di mandorle che conferirà quel gusto in più alla pasta frolla.

Pasta frolla senza glutine (tratta dal libro Tradizione in evoluzione di L.di Carlo)
275g burro
2g sale
1\2 bacca di vaniglia
225g zucchero a velo
5g lievito per dolci
162g tuorlo
300g farina di riso
200g farina di mais (fumetto)
45g farina di mandorle
  • LAVORATE IL BURRO CON LO ZUCCHERO A VELO, LA VANIGLIA E IL SALE
  • AGGIUNGETE I TUORLI ED INFINE UNITE LE FARINE MESCOLATE INSIEME AL LIEVITO FINO A COMPLETO ASSORBIMENTO
  • LAVORATE POCO L’IMPASTO, IMPELLICOLATELO E LASCIATELO RIPOSARE IN FRIGORIFERO PER TUTTA LA NOTTE

 

La farina di mais è reperibile ormai in tutti i supermercati, optate per la tipologia “fumetto” per la sua granulometria molto fine e adatta per i prodotti di pasticceria.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...