La Galette des rois

Eh si.. siamo arrivati all’Epifania.. che come si dice? Tutte le feste si porta via.. sigh… Navigando sul web e sfogliando qualche libro di pasticceria francese, mi sono imbattuta in questo dolce, la Galette des rois (la galletta dei re) che, come avrete capito dal nome, si usa fare il 6 Gennaio in Francia in onore dei Re Magi.

La storia della Galette des rois è antichissima, proviene infatti dall’austero Medioevo, quando, in occasione dell’Epifania veniva preparato questo prelibato dolce con sorpresa. Veniva infatti nascosto all’interno un soldatino dalle fattezze di un re e chi l’avesse trovato, sarebbe diventato il re della giornata. Ancora oggi nelle boulangerie parigine e non solo, la Galette viene venduta con una coroncina di carta da destinare al fortunato vincitore che generalmente è il piccolo della famiglia..

Con un po’ di buona volontà si può realizzare una bellissima Galette des rois, che ha il vantaggio di poter essere farcita come si preferisce, anche se l’originale prevede un morbido frangipane racchiuso tra due dischi di pasta sfoglia.. Io ho aggiunto il rum e l’ananas.. ma.. iniziamo…

Pasta sfoglia invertita (Mercotte)

Impasto 1 (PANETTO)

375g burro a t°ambiente

75g farina00

75g farina Manitoba

  • INSERITE IL BURRO MORBIDO IN PLANETARIA E CON LA FOGLIA LAVORATELO INSIEME ALLE FARINE FINO A RENDERLO UNA CREMA
  • STENDETE IL COMPOSTO TRA DUE FOGLI DI CARTA FORNO A 2 CM DI SPESSORE E FATE RIPOSARE IN FRIGORIFERO PER CIRCA 2h

Impasto 2 (PASTELLO)

175g farina00

175g farina Manitoba

110g burro fuso a t° ambiente

150g acqua

1 cucchiaio aceto di vino bianco

15g sale

  • FATE SCIOGLIERE BENE IL SALE NELL’ACQUA
  • VERSATELO INSIEME A TUTTI GLI ALTRI INGREDIENTI IN PLANETARIA E LAVORATE CON IL GANCIO FINO AD OTTENERE UN COMPOSTO OMOGENEO
  • STENDETE TRA DUE FOGLI DI CARTA FORNO UN BEL QUADRATO DALLO SPESSORE DI 2 CM E FATE RIPOSARE IN FRIGORIFERO PER 2h

La pasta sfoglia invertita, o con metodo inverso alla francese, ha la peculiarità di sviluppare leggermente di più in fase di cottura e, avendo come primo strato il burro, sarà proprio quest’ ultimo il primo gusto ad incontrare le nostre papille…

Il metodo di lavorazione è simile a quello classico con l’unica differenza che il panetto sarà il contenitore nel quale verrà incassato il pastello. Per il resto si procede con i giri e le pieghe di una sfoglia classica, clicca il link qui sotto :

https://purchesiadolce.com/2016/12/14/la-pasta-sfoglia/?iframe=true&theme_preview=true

L’unico accorgimento è quello di lavorare velocemente il panetto in un ambiente fresco in modo tale da non far sciogliere il burro.. Una volta che la sfoglia sarà pronta in frigorifero.. Procediamo con il ripieno..

Crema alle mandorle (Mercotte)

160g mandorle in polvere (io ho utilizzato mandorle grezze)

160g zucchero a velo

135g burro a t° ambiente

2 uova a t° ambiente

20g amido di mais

4 cucchiaini di Rum (facoltativo)

io ho aggiunto due fette di ananas a cubetti ben asciutti

  • TRITATE NEL CUTTER LE MANDORLE CON L’AMIDO DI MAIS FINO ALLA FORMAZIONE DI UNA POLVERE GROSSOLANA
  • CON LA FOGLIA VERSATE IN PLANETARIA IL BURRO MORBIDO E LO ZUCCHERO A VELO E COMINCIATE  A MONTARE
  • AGGIUNGETE A FILO LE UOVA FACENDOLE ASSORBIRE BENE
  • INFINE LE MANDORLE CON L’AMIDO E IL RUM
  • AVRETE OTTENUTO UNA CREMA MORBIDA E PROFUMATA
  • CONSERVATELA IN FRIGORIFERO COPERTA CON LA PELLICOLA A CONTATTO

IMG_1042.JPG

Crema pasticcera (Mercotte)

500g latte intero

100g zucchero

4 tuorli

2 cucchiai scarsi di farina di riso

1 bacca di vaniglia

  • SCALDATE IL LATTE CON  50g DI ZUCCHERO E LA BACCA DI VANIGLIA
  • A PARTE MESCOLATE I TUORLI CON IL RESTANTE ZUCCHERO E LA FARINA DI RISO
  • UNITE I DUE COMPOSTI, MESCOLATE BENE E RIPORTATE IL TUTTO SUL FUOCO FINO A CHE LA CREMA NON SI SARA’ ADDENSATA
  • TOGLIETELA DAL FUOCO, TRASFERITELA IN UN CONTENITORE IN VETRO, COPRITE CON PELLICOLA A CONTATTO E FATE RAFFREDDATE IN FRIGORIFERO

Una volta che le due creme saranno belle fredde, mescolatele in pari peso e aggiungete i cubetti di ananas o altra frutta a vostro gusto

Montaggio del dolce

  • STENDETE LA PASTA SFOGLIA SU UN PIANO INFARINATO DELLO SPESSORE DI CIRCA 3mm
  • RICAVATE DUE DISCHI. UNO LEGGERMENTE PIU’ GRANDE DELL’ALTRO, AIUTANDOVI CON UN ANELLO IN ACCIAIO O UN PIATTO

IMG_1045.JPG

  • PRENDETE IL DISCO PIU’ PICCOLO E FARCITELO CON LA CREMA MANTENENDOVI NON TROPPO VICINI AI BORDI

IMG_1046.JPG

  • SPENNELLATE ORA IL BORDO CON DEL TUORLO E POSIZIONATE SOPRA IL SECONDO DISCO DI SFOGLIA
  • SCHIACCIATE BENE IN MODO TALE DA FAR USCIRE L’ARIA, COME SE FOSSE UN RAVIOLO E PIZZICATE I LATI CREANDO UNA CORONCINA
  • PRENDETE UN COLTELLINO AFFILATO E DAL CENTRO VERSO I LATI CREATE DEI DISEGNI SULLA SFOGLIA FACENDO ATTENZIONE A NON BUCARLA
  • SPENNELLATE LA GALETTE CON IL TUORLO E FATELA RIPOSARE IN FRIGORIFERO PER UN’ORA

IMG_1082.JPG

IMG_1066.JPG

  • INFORNATE IL DOLCE IN FORNO STATICO PRERISCALDATO A 175C° PER 50 MINUTI CIRCA IN BASE AL VOSTRO FORNO
  • UNA VOLTA COTTO, SFORNATO E RAFFREDDATO, SPOLVERIZZATE CON ZUCCHERO A VELO I BORDI E SERVITE..

IMG_1079.PNG

IMG_1078.JPG

Potete sostituire l’ananas con altra frutta, ad esempio le mele, pere, albicocche secche o frutti di bosco..

Potete inserire delle gocce di cioccolato all’interno della crema di mandorle per renderlo ancora più goloso

Potete sostituire le mandorle con la frutta secca che più vi piace

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...