Crostata friabile con cremoso alla vaniglia, gocce di limone e fragole

IMG_3127

L’avevo immaginata esattamente così, friabile, cremosa, fresca e colorata.. perfetta per una domenica in famiglia, perfetta per la festa della mamma e perfetta per inaugurare la bella stagione…

Nonostante le tre preparazioni, forse un pochino laboriose per i non addetti ai lavori, con un po’ di impegno otterrete una crostata favolosa…

 

Pasta frolla Bretone (L.di Carlo)

87 g tuorlo

100g zucchero semolato

62g zucchero di canna

175g burro morbido

1,5g sale

250g farina00

7g lievito per dolci

la scorza di un limone

  • MONTATE IN PLANETARIA  CON LA FRUSTA  I TUORLI CON I DUE ZUCCHERI
  • AGGIUNGETE SEMPRE MONTANDO IL BURRO MORBIDO CON IL SALE E LA SCORZA DEL LIMONE
  • A QUESTO PUNTO SOSTITUITE LA FOGLIA ALLA FRUSTA E AGGIUNGETE IN UN COLPO SOLO LA FARINA CON IL LIEVITO
  • MESCOLATE BREVEMENTE FINO AD ASSORBIMENTO
  • TRASFERITE IL COMPOSTO , IMPELLICOLATELO BENE E FATELO RIPOSARE IN FRIGORIFERO PER UNA NOTTE
  • TRASCORSO IL TEMPO, STENDETE LA FROLLA AD UNO SPESSORE DI CIRCA 0.5 CM. COPPATELA CON UN CERCHIO E INFORNATELA A FORNO CALDO A 160 C° VENTILATO PER CIRCA 20 MINUTI, A SECONDA DEL VOSTRO FORNO
  • UNA VOLTA COTTA, FATELA RAFFREDDARE BENE

Cremoso soffice alla vaniglia (M.Santin)

500g panna fresca liquida

100g zucchero semolato

100g tuorli

7.5g gelatina in fogli

100g panna semi montata

una stecca di vaniglia

  • PER PRIMA COSA INCIDETE A META’ LA BACCA DI VANIGLIA E CON UN COLTELLINO PRIVATELA DEI SEMINI INTERNI
  • TUFFATE I SEMINI IN UNA CIOTOLA CON I 500g DI PANNA E PORTATE IL TUTTO SUL FUOCO
  • A PARTE MESCOLATE I TUORLI CON LO ZUCCHERO
  • QUANDO LA PANNA CON LA VANIGLIA SARA’ CALDA, VERSATE DENTRO IL COMPOSTO DI TUORLI E ZUCCHERO E MESCOLATE CON LA FRUSTA FINO A RAGGIUNGERE GLI 82C°
  • ORA VERSATE LA CREMA OTTENUTA IN UN ALTRA CIOTOLA SERVENDOVI DI UN COLINO IN MODO TALE DA FILTRARLA BENE
  • AGGIUNGETE ALLA CREMA CALDA LA GELATINA PRECEDENTEMENTE AMMOLLATA E STRIZZATA E MESCOLATE BENE
  • FATE FREDDARE LA CREMA E QUANDO AVRA’ RAGGIUNTO I 30C°, AGGIUNGETE I 100g DI  PANNA SEMI MONTATA E MESCOLATE BENE
  • VERSATE LA CREMA OTTENUTA IN UNO STAMPO IN SILICONE O UN ANELLO IN ACCIAIO  PIU’ PICCOLO DEL DISCO DI FROLLA BRETONE E FATE CONGELARE IL CREMOSO IN FREEZER
  • LA DOSE DEL CREMOSO POTREBBE RISULTARE PIU’ ABBONDANTE DEL NECESSARIO, LO SPESSORE DEL CREMOSO DOVRA’ ESSERE DI CIRCA 2 CM

Cremoso al limone (L. di Carlo)

90g uova

37g succo di limone

60g zucchero semolato

1,2g gelatina in fogli

60g burro freddo

la scorza di un limone

  • VERSATE IN UN PENTOLINO IL SUCCO E LA SCORZA DEL LIMONE, LO ZUCCHERO E LE UOVA
  • MESCOLATE BENE CON LA FRUSTA E PORTATE IL TUTTO SUL FUOCO CONTINUANDO A MESCOLARE
  • QUANDO IL COMPOSTO RISULTERA’ GELATINOSO, FILTRATELO E VERSATELO IN UN CONTENITORE ALTO
  • VERSATE ORA LA GELATINA PRECEDENTEMENTE AMMOLLATA E STRIZZATA E MESCOLATE
  • VERSATE IL BURRO A PEZZETTI FREDDO E MIXATE LA CREMA CON IL MINI PIMER FINO A RENDERLA LISCIA ED OMOGENEA
  • COPRETELA CON LA PELLICOLA A CONTATTO E FATE RAFFREDDARE IN FRIGORIFERO

Montaggio del dolce

  • DISPONETE SUL SOTTOTORTA IL DISCO DI FROLLA BRETONE BEN FREDDO
  • ESTRAETE DAL CONGELATORE IL CREMOSO ALLA VANIGLIA, SFORMATELO DALLO STAMPO O DALL’ANELLO E DISPONETELO SOPRA LA FROLLA AVENDO CURA OVVIAMENTE CHE IL DIAMETRO DEL CREMOSO SIA DI QUALCHE CM PIU’ PICCOLO DI QUELLO DELLA FROLLA
  • CON UN SAC A POCHE CON UNA BOCCHETTA TONDA, CREATE DEGLI SPUNTONI DI CREMOSO AL LIMONE PRECEDENTEMENTE EMULSIONATO PRIMA DI INSERIRLO NELLA SAC A POCHE
  • GUARNITE CON FRAGOLE FRESCHE, FOGLIOLINE DI MENTA, FOGLIA D’ORO E QUALCHE PETALO
  • RIPONETE LA TORTA IN FRIGORIFERO PER FAR SCONGELARE BENE IL CREMOSO
  • TIRATE FUORI DAL FRIGORIFERO LA TORTA ALMENO 15 MINUTI PRIMA DI SERVIRLA

IMG_3123.JPG

IMG_3118.JPG

IMG_3131.JPG

La frolla Bretone ha la peculiarità di risultare friabile e allo stesso tempo morbida e si rivela ottima per questo genere di crostate moderne

Seguite attentamente le temperature per la preparazione del cremoso, sarà determinante per la buona riuscita del dolce

Servite la crostata a temperatura ambiente o la frolla potrebbe risultare dura al taglio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...